NESSUN PARCHEGGIO FRA LE GALLERIE DI PIETRO MICCA! | Sempre più Torinesi alle manifestazioni per salvare la nostra storia dalla speculazione | I Gruppi storici militari del Piemonte in prima fila

Il Comitato Pietro Micca ha manifestato oggi – supportato dalla rappresentanza di alcuni fra i più importanti Gruppi storici militari del Piemonte sotto il comando del “Vittorio Amedeo II” – contro il parcheggio interrato che il Comune di Torino vuole costruire in mezzo alle Gallerie della Cittadella sotterranea.

.
“Ennesimo flash mob”, lo hanno definito i (pochissimi) mezzi di informazione che ancora aprono uno spiraglio nell’omertà che caratterizza questo scandalo.
E altre iniziative seguiranno, sempre più determinate. Un parcheggio sotterraneo in piena area archeologica, per di più così importante per la storia e l’identità di Torino, è una vera barbarie. Non si specula sulla nostra storia.

.
La proposta del Comitato Pietro Micca è il blocco totale del cantiere e la creazione del Parco Archeologico Pietro Micca (che raccordi il Mastio, il Museo Pietro Micca, il Pastiss e i nuovi ritrovamenti), previa ricostruzione di quanto criminalmente abbattuto di nascosto all’inizio dell’anno (la parte meglio conservata della principale galleria della Cittadella!).

.
Durante la manifestazione, molto partecipata e che ha attraversato tutto il centro storico, sono stati distribuiti migliaia di volantini per informare la cittadinanza (tenuta all’oscuro dai media) e i turisti sullo scempio che si sta perpetrando ai danni della storia di Torino.

.
La crescita progressiva dell’interesse da parte dei Torinesi apre la strada a nuove iniziative – anche decisamente eclatanti – che si concretizzeranno nelle prossime settimane.

 

.

24.10.2015

IMG_3056

Nuovi striscioni sul cantiere, in sostituzione di quelli che vengono periodicamente rimossi.

IMG_3020

IMG_2865

Presidio di fronte al Comune.

(Foto: Gianni Galliano)

(Foto: Gianni Galliano)

IMG_2857

IMG_2776

L’attraversamento di Piazza Castello. La manifestazione ha dato l’occasione di distribuire migliaia di volantini. Tanti cittadini, che non erano a conoscenza della vicenda, ne sono rimasti sconcertati.

IMG_2748

IMG_2687

Il corteo in via Roma.

IMG_2681

Piazza Castello, gremita di turisti ignari, fino ad oggi, di come vengono trattati i Beni culturali a Torino (con l’avallo della Soprintendenza).

IMG_2679

IMG_2607

L’inizio della manifestazione sotto il monumento a Pietro Micca, di fronte al Mastio della Cittadella.

IMG_2644

Giardini di Via Cernaja.

mele 2

L’attraversamento di Dora Grossa (foto: Lucrezia Mele)

gianni18

Durante il presidio al Caval ëd Bronz di Piazza San Carlo. (foto: Gianni Galliano)

mele 1

Durante il presidio al Caval ëd Bronz di Piazza San Carlo. (foto: Lucrezia Mele)

 Per le Gallerie di Pietro Micca sfila l’esercito sabaudo: «Non si toccano» (Il Bicerin)


SABATO 24 OTTOBRE 2015 DALLE 15,30: NUOVO FLASH MOB PER SALVARE L’AREA ARCHEOLOGICA DELLA CITTADELLA DI TORINO
flash mob rievocanti


ComitatoPietroMicca

Vogliamo far sentire la nostra voce far leggere i nostri messaggi, per ribadire insieme che il Parco Archeologico Pietro Micca è possibile e diverrebbe il centro di un Polo museale che comprenderebbe il Pastiss (fortezza del 500), il Museo Pietro Micca e il Maschio della Cittadella. Che col turismo si fa economia, che i nostri giovani vivranno di quello che siamo riusciti a salvare e non certo di parcheggi.)


 Approfondimenti

Pietro Micca retro

 

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman