Petizione per evitare un supermercato nello storico motovelodromo di Torino | Il Comune scatenato contro i simboli della nostra storia

motovelòdromo

«Torino (Turin), capitale del Piemonte, possiede molti ricordi e monumenti che sono nell’anima dei cittadini e che devono rimanere a ricordo e spiegazione delle radici e della nostra storia anche nell’anime dei nostri figli: I CITTADINI TORINESI DEL FUTURO.

Il Comune ha autorizzato e promosso la costruzione di un CENTRO COMMERCIALE proprio su quest’area. Quando tutti i centri commerciali in Torino e provincia soffrono di una mancanza di clienti e di una crisi economica il Comune di Torino con una scelta improvvida e legata solo al “FARE CASSA” consegna alla DISTRUZIONE una parte della nostra vita e delle nostre radici; lo stesso Papa Francesco dice che BISOGNA FARE UN PASSO INDIETRO e coltivare le nostre radici che non sono SOLO CONSUMISMO SFRENATO E TECONOLOGIA, con questa scelta tutto  verrà distrutto in nome del dio denaro e delle casse comunali, senza che la popolazione ne sia stata messa al corrente o ne abbia benefici.

Chiediamo che i progetti e le autorizzazioni (nel caso siano già stati emessi) vengano immediatamente sospesi, che il MOTOVELODROMO venga vincolato e tutelato, che ne sia fatto un punto di incontro per gli appassionati, un polo per i ciclisti, un polo artigianale dove si riuniscano le eccellenze meccaniche e ciclistiche piemontesi e per finire TORINO si merita un MUSEO del CICLISMO. In alternativa o insieme, un polo sportivo e o centro di aggregazione per giovani ed anziani e famiglie.

In nessun caso un centro commerciale.

Chiedo quindi ai Cittadini Piemontesi di contrastare civilmente questa iniziativa».

(Paolo Garetto)

PETIZIONE DA FIRMARE

_________________________________________________________________

► 18.10.2013 – Speculazione a Torino: il Comune è un corpo estraneo capace di tutto. Ora vuole distruggere anche il motovelodromo per fare un altro supermercato

► Sviluppi (non fidiamoci troppo, la fonte è sempre La Busiarda)

► 19.10.2017 – Turin: il motovelodromo è salvo

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman